DUNKEL BOCK

Da tempo sto studiando e cercando informazioni sul metodo della decozione e prima di buttarmi in un articolo di spiegazione, voglio provarla sul mio impianto che, essendo un single-vessel (per chi non lo sapesse si tratta di un clone Grainfather), ha qualche accortezza da tenere per poter estrarre e rimettere parti di mosto (infatti ha un cerchio forato che sta sopra i grani e il ricircolo da togliere e rimettere ogni volta, con tutte le difficoltà e tempistiche del caso).

Per tentare questa “impresa” ho scelto una birra che può giovare dei sentori maltati donati da questo metodo, ma che allo stesso tempo non sia troppo complicata e non contenga quantità esagerate di malto.

La scelta è ricaduta sulla Traditional Bock (Dunkel Bock), della quale vi lascio la mia guida.

Leggi di più a proposito di DUNKEL BOCK

BEERSMITH: REPORT PERSONALIZZATI

Se anche voi usate Beersmith come programma per la birrificazione e siete soliti stampare su carta le vostre ricette (perchè non avete la disponibilità di un pc di fianco all’impianto o, come me, non vi fidate del vostro portatile vecchio di 10 anni che potrebbe lasciarvi da un momento all’altro), vi sarà di certo capitato […]

DALLA TEORIA ALLA PRATICA: BRETTANOMYCES

Attenzione: Questo articolo non vuole essere una guida completa alla birrificazione con brettanomyces, ma il racconto della mia esperienza e di come mi sto muovendo in questo bellissimo, ma difficile mondo.

Come si capisce dagli ultimi articoli del sito, pubblicati prima delle lunghe ferie estive, mi sto sempre più appassionando ai Bretta e al loro utilizzo.

Leggi di più a proposito di DALLA TEORIA ALLA PRATICA: BRETTANOMYCES

HOPPY SOUR BEERS

Nessuno degli stili sour classici prevede una luppolatura spinta. Nella revisione 2015 del BJCP, alla categoria “Sour Ale Europee”, è scritto “la maggior parte hanno basso livello di amaro, con l’acidità della birra che provvede al bilanciamento a cui avrebbe altrimenti provveduto la luppolatura” (Anche in cucina, si utilizzano spesso sapori acidi o amari per equilibrare la dolcezza di un dato ingrediente). Ogni stile di questa categoria presenta spesso descrizioni del tipo “nessun sapore di luppolo” o “nessun aroma di luppolo”. I produttori di Lambic e Geuze sono soliti far invecchiare i propri luppoli, per ridurne l’apporto di amaro; per gli altri stili i birrai introducono spesso una piccola quantità di luppolo con basso valore di alfa-acidi ad inizio bollitura.

Leggi di più a proposito di HOPPY SOUR BEERS

BRETT BEER – LINEE GUIDA

BRETT BEER (28A) Note dal BJCP: AROMA: variabile a seconda dello stile base. Le birre Brett giovani avranno più note fruttate (frutta tropicale, frutta con nocciolo o agrume) a seconda del ceppo di Brett usato. Per birre 100% Brett, fortemente luppolate con luppoli americani, i gusti derivati dalla fermentazione sono spesso difficili da distinguere dagli aromi […]

PRIMO PREMIO!

Ebbene si! Con la Gose prodotta assieme a Luca di Barlam’s Brewery ci siamo classificati primi al Southern Beer Contest, organizzato dall’associazione Southern Homebrewers, tenutosi al Birrificio Irpino di Avellino domenica 30 Aprile.

Devo essere onesto, la birra (brassata con sale dolce di Cervia, coriandolo e i fenomenali batteri lattici di Nicola Coppe) ci era parsa da subito ottima, ma non immaginavamo un piazzamento del genere ed un punteggio di 49,5/50!

Leggi di più a proposito di PRIMO PREMIO!